Idea regalo

[Attenzione, messaggio self-promozionale!]

IsolaDelTerroreBe’ mi dicono dalla regia che il Natale è alle porte, quindi come non consigliarvi un regalo? E che regalo vi dovrei consigliare? Ma un libro, è ovvio, anzi un e-libro! E mica uno qualsiasi, eh… il mio! Come dite? Sono di parte? E certo che sono di parte, sono sul mio sito, più di parte di così si muore!

Quindi, se nel vostro budget regalizio vi sono rimasti almeno 0,99 €, comprate il mio fantasy L’isola del terrore. Ah, come dite? Siete tra i milioni di lettori che l’hanno già acquistato? Fa niente, potreste regalarlo a qualcuno: infatti mi dicono (sempre dalla regia) che l’ebook si può regalare, per esempio tramite Apple iBooks Store (vedi qui per i dettagli). Questo nel caso abbiate un amico con un iCoso. Oppure, da Ultimabooks.it, potete comprare in formato ePub o mobi (Kindle), e selezionare dal carrello l’email del vostro amico, che potrà scaricare l’ebook subito, e vi ringrazierà per avergli fatto scoprire un capolavoro.

L’ebook è disponibile anche su molti altri store, compreso Amazon, ma non so se abbiano l’opzione regalo.

Dai, che Babbo Natale non ce la fa più con ‘sti pacchi pieni di roba, regalate un ebook, che non pesa nulla!

[Fine messaggio self-promozionale!]

Annunci

Chi fa da sé fa per tre (ovvero, una dissertazione su scrittura, editing, distribuzione)

IsolaDelTerroreQuella che vedete è la copertina del mio romanzo fantasy, L’isola del terrore. Potete averlo spendendo la folle cifra di € 0,99. Il perché del prezzo così basso è spiegato più avanti. È appena uscito e per ora è presente su Ultimabooks.it e su Amazon Kindle Store, ma prossimamente lo troverete anche su tutte le altre librerie online. Potete acquistarlo in formato mobi per leggerlo sul Kindle. Oppure in formato ePub e leggerlo ovunque: su computer, tablet, smartphone o ebook reader. Di qualsiasi marca. Cliccate sull’immagine per ulteriori informazioni e per leggere il primo capitolo. Se invece vi incuriosiscono i retroscena di questa pubblicazione e volete approfondire il discorso che dà il titolo al post allora rimanete pure su queste righe, siete i benvenuti! Continua a leggere